Guanti In Lattice Senza Polvere Reflexx 46 – gr. 5,7 (L)

15,50 

6 disponibili

COD: 102R46/L Categorie: ,

Descrizione

GUANTI IN LATTICE SENZA POLVERE gr. 5,7 (M)

  • Guanti monouso, ambidestri.
  • Internamente clorinati per ridurre il rischio di allergie.
  • Guanti senza polvere per ridurre anche il rischio di dermatiti e contaminazione.
  • Finitura microruvida sulle dita per aumentare la presa e la sensibilità tattile.
  • Guanti consigliati per settore medicale, dentale, industria leggera, cosmesi e tatuatori.
  • DPI Cat. 3 di rischio anche per protezione da agenti chimici e microrganismi (Reg EU 2016/425).
    • EN ISO 374-1:2016 / TYPE B: certificato con 3 elementi chimici
    • EN ISO 374-5:2016 / VIRUS: guanti protettivi contro batteri, funghi e VIRUS
  • DISPOSITIVO MEDICO in ambito ospedaliero e dentale (AQL 1,5), da esaminazione, anche invasiva, destinato ad un uso temporaneo (ai sensi della direttiva 93/42/CEE e successivo D.Lgs 37/2010 in attuazione Dir 2007/47/CEE Norme EN 455 1, 2, 3 & 4).
  • MOCA Idonei al contatto con diverse tipologie di alimenti (conforme alla direttiva 2002/72/CEE, DM 21.3.1973, Reg. 2004/1935/CEE e Reg. UE 10/2011 e successivi aggiornamenti).Il marchio CE significa Conformità Europea ed attesta che il prodotto rispetta le normative vigenti all’interno della Comunità Europea che governano la produzione e la immissione nel mercato del prodotto.


    Prodotti utilizzabili come Dispositivi Medici secondo la Direttiva 93/42/CEE (norme di riferimento EN 455 parte 1,2 e 3). La Direttiva 93/42/CEE sui dispositivi medici, fornisce i requisiti per la produzione dei guanti da utilizzare in ambito sanitario (quindi anche odontoiatrico), oltre che gli obblighi di etichettatura e valutazione della sicurezza biologica. I guanti considerati Dispositivi Medici assicurano protezione dalla contaminazione incrociata sia per il paziente che per l’utilizzatore in quanto sono considerati una efficace barriera a fluidi biologici e microrganismi.


    Regolamento EU 2016/425: ha abrogato e sostituito ad Aprile 2018 la precedente direttiva 89/686/CEE e identifica 3 classi di DPI sulla base della definizione di rischio:
    CAT I: rischi minori, autocertificazione;
    CAT II: rischi di livello intermedio (non I e III), certificati da ente accreditato;
    CAT III: rischi molto gravi che possono causare la morte o danni irreversibili alla salute, certificati da ente accreditato.

    Solo gli enti accreditati sono abilitati a rilasciare certificazioni a marchio CE CAT II e CAT III. Senza il marchio CE, il guanto non può essere venduto nè utilizzato in ambito professionale.

     

    Il guanto alimentare non è solo un dispositivo igienico fondamentale, ma rientra tra i M.O.C.A. (REG 1935/2004/CE – DM 21.03.1973, REG EU 10/2011).
    “I Materiali ed Oggetti destinati a venire a Contatto con gli Alimenti devono essere prodotti secondo buone pratiche di fabbricazione affinchè non trasferiscano ai prodotti alimentari componenti in quantità tali da: costituire un pericolo per la salute umana; comportare una modifica inaccettabile della composizione dell’alimento; comportare un deterioramento delle caratteristiche organolettiche degli alimenti.” Tutti i soggetti della filiera alimentare (produttore/importatore/distributore/utilizzatore finale) sono tenuti per legge a verificare e rispettare quanto richiesto dalla legislazione sui MOCA. In linea con quanto prescritto dalla legge, Reflexx conduce sui propri guanti test di migrazione globale e migrazione specifica, utilizzando sostanze chimiche simulanti il comportamento di tutti i gruppi di alimenti.

Share This